fbpx

Cos’è l’Inbound Marketing e perchè dovresti usarlo

🟠 Esistono molti modi per attirare l’attenzione di potenziali clienti e far crescere il tuo business. La metodologia di inbound marketing consiste in un percorso attraverso il quale un utente (sconosciuto) si trasforma in un cliente e poi in un promotore del tuo brand o business.

In questo percorso – noto come sales funnel -, il contenuto ha un ruolo centrale, perché solo attraverso la creazione di contenuti pertinenti è possibile attrarre l’attenzione dell’audience di riferimento e convertirli prima in clienti acquisiti e poi in referral e promotori. Per ciascuno passaggio del funnel è necessaria la creazione di specifici set di contenuti perfettamente calibrati sulla fase in cui si trova l’utente e il relativo step del processo decisionale di acquisto. Oltre ai contenuti, un elemento centrale è la call to action.

Le fasi del funnel sono quattro.

 Attira.

Il processo di attrazione è determinato dalla creazione di contenuti pensati specificatamente per i bisogni e gli interessi dell’obiettivo, distribuiti nel posto giusto e al momento giusto, ossia quando un potenziale cliente elabora specifiche richieste e manifesta specifiche esigenze attraverso i social media o i motori di ricerca.

 Converti.

Una volta che l’utente è diventato un visitatore del sito o della tua pagina Facebook/Instagram, l’obiettivo di conversione va perseguito trasformando l’utente in un lead ottenendo informazioni specifiche, come dati personali, anagrafica, insight sul comportamento di navigazione. Anche in questa fase i contenuti rivestono un ruolo di primo piano perché solo attraverso l’offerta di contenuti pertinenti e rilevanti è possibile incentivare il processo di conversione. Content strategy, blog e landing page sono alcuni degli strumenti di lead generation più utili a creare liste di contatti in target pronti a essere inseriti in un percorso di conversione che coltiva la relazione fino alla vendita e alla fidelizzazione del cliente. Gli utenti vengono incentivati a visitare un sito con informazioni in linea con i loro interessi personali o che risolvono delle specifiche esigenze.

 Chiudi.

In questa fase avviene la trasformazione del lead in un cliente acquisito. Una volta avvenuta la conversione, devi attivare un processo volto alla creazione di una solida relazione basata sulla fiducia e l’autorevolezza. Per questo motivo, in questa fase è essenziale che tu abbia una visione d’insieme su tutti gli strumenti relazionali più efficaci così da assicurare sempre al lead acquisito una relazione basata sulla pertinenza. Il concetto di lead nurturing fa riferimento alle tecniche utili ad alimentare, far crescere e coltivare il rapporto con i contatti acquisiti, in modo da trasformarli gradualmente in lead qualificati e convertirli quindi all’acquisto. Questo tipo di procedimento viene messo in atto attraverso l’offerta sistematica e pianificata di contenuti e spunti di valore proposti prevalentemente via mail.

 Delizia.

Nell’ultimo step, un cliente acquisito, una volta acquistato un bene o aver usufruito di un certo servizio, è così favorevolmente sorpreso al punto da trasformarsi in un entusiasta promotore e testimonial di quel prodotto o servizio. La relazione con il cliente non deve esaurirsi una volta venduto il prodotto o servizio. La fidelizzazione è importante non solo per aumentare il lifetime value associato a ogni utente, ma anche perché è una chiave per migliorare la reputation della tua azienda ed espandere il business. Non dimenticarti di avere le dovute attenzioni nei confronti dei clienti acquisiti: la loro soddisfazione è direttamente proporzionale alla probabilità che continuino ad acquistare i tuoi prodotti. Mantieni vivo il contatto, inviando ai clienti aggiornamenti, materiali utili e gratuiti e informazioni dedicate o articoli da abbinare a quanto già acquistato.

💡 L’obiettivo è quello di aiutare un potenziale cliente a trovare la tua azienda con parole chiave che usa tutti i giorni per una normale ricerca di informazioni, fornendogli insights, suggerimenti e consigli utili.

💡 E di spingere i clienti alla conclusione del loro acquisto, ma allo stesso tempo fidelizzarli e creare un rapporto di fiducia tra azienda e persone.
Questo dovrà produrre un ritorno d’interesse nel cliente stesso che lo spinga a ritornare ancora ad acquistare da te.

💡 L’ultima fase inoltre punta anche a trasformare i clienti che hanno effettuato un acquisto in un promotore fidato dell’azienda, visto che sarà proprio il loro passaparola a farci conoscere altre persone.

Articoli che potrebbero interessarti

× Ti posso essere di aiuto?